Chi siamo

LARA MOTTOLA


Lara sogna di vivere in un mondo in cui essere un attore sia un vero lavoro, dove ci sia la possibilità di partire all'improvviso per un viaggio spazio-temporale e i gatti siano la specie dominante.
Attrice e improvvisatrice con più di 20 anni di esperienza lavora come performer e insegnante con diversi gruppi e associazioni di improvvisazione e nel campo della formazione aziendale.
La potete vedere in giro per l'Italia, e in qualche Festival internazionale, in diverse produzioni, tra le ultime, di cui è co-ideatrice: Cavino Variations in CMaj, Puppets Immaginaria, Shakespeare in laugh e il suo show "plus one" So good to be bad.
Quando non è impegnata sul palco o con l'insegnamento dell'ardua arte dell'improvvisazione si occupa di costumi teatrali, creazione di puppets e si stordisce di serie TV.
Potete contattarla, mentre aspetta il Tardis su:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
facebook/laramottola
@ramottola
+39 3476461593


ELENA LAH

Elena è laureata in Diritto internazionale, ma poi ha deciso di diventare una visual designer, unendo a queste competenze quelle da giornalista, regista e attrice, con particolare attenzione per l’improvvisazione teatrale.
L’attività che preferisce è quella delle Muse, l’associazione culturale che ha cofondato, che promuove le bellezze culturali, storiche e ambientali italiane utilizzando la tecnologia. Eè una webmaster, web designer e si occupa della gestione dei contenuti. Usa queste capacità per realizzare progetti multimediali come siti, libri, video, campagne di promozione e app.
Ha cominciato a improvvisare nel 2006 con Teatribù.
Nel 2010 ha fondato, insieme ad altri compagni di palco brianzoli, l’associazione culturale Improvincia, che è scuola e compagnia teatrale di improvvisazione. Al momento è Presidente dell’associazione.
Nel 2011 ha scritto, diretto, prodotto e recitato in MOBY 451, un’opera teatrale dedicata alla tragedia del traghetto Moby Prince che è stata rappresentata a Milano, Genova, Taranto e Livorno.
Nel 2013 ha fondato FRIDA, una realtà economica sostenibile basata sulla comunicazione della cultura.
Dal 2014 insegna improvvisazione teatrale a bambini dai 7 ai 10 anni e agli adulti, ma non smette mai di fare stage con maestri come Omar Galvan, Antonio Vulpio, Randy Dixon, Patti Stiles, Amy Shostack, Henk van der Steen, Ralph de Rijke.
Elena mette in scena due duetti improvvisati: "BIVIO" con Roberto Boer e "Sulla pelle" con Luca Mapelli.
Nel luglio 2015 ha organizzato MITICO – Milano International Theatresports Institute Conference.
Nel novembre 2015 è eletta referente per l'Europa occidentale dell'International Theatresports Institute.
Dal 2015 è nel cast di “Shhhh! An improvised silent movie” dei Bugiardini, con cui ha partecipato al Fringe Festival di Edimburgo ad agosto 2016 e dove torna nel 2018.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
facebook/elenalah
+39 3278193405

MARI RINALDI


Milanese di origini siciliane, si innamora del teatro appena nata, ma dopo stage scolastici e compagnie di quartiere, mette da parte questo sentimento dedicandosi al giornalismo, spesso proprio di spettacolo, sia cartaceo che radiofonico.
La crisi dei trent'anni le restituisce l'amore per il palcoscenico incontrando l'improvvisazione teatrale. Era il 1992.
Pochi anni dopo, fonda Teatribù, scuola e compagnia milanese che oggi vanta oltre 250 iscritti e innumerevoli spettacoli.
Oggi è attrice e monologhista, autrice e regista teatrale, docente di recitazione e improvvisazione teatrale.
Nel 2015 finalista Italia's Got Talent Sky, con il gruppo Teatribù, oggi in scena con “ La capra sul divano “ e “ TranneUna “ di sua creazione . lo show “Brodo” condotto da Federico Basso e i Boiler – in precedenza : “La casa di Bernarda Alba” regia di Lluis Pasqual al  Piccolo Teatro di Milano - “Gladiattrici “ presso Zelig - tournèe con “ California Suite “ e Plaza Suite” - autrice e regista Rai Radio 2 ( con Paolo Villaggio, Maria Amelia Monti, altri ..) - sitcom Canale 5 “Due sotto il varano” con Enzo Jacchetti e Lello Arena.
Donna corposamente leale, ogni giorno deve cantare e mangiare formaggio e abbracciare persone.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
facebook/maririnaldi
39 3400646091                                           
                                      
MARTINA PAVONE


Martina Francesca Pavone Özdemir, Italiana residente ad Istanbul, é una performer, coach e formatrice e imprenditrice sociale.
Martina ha studiato musica e teatro per tutta la sua vita e quando non si esibisce su un palcoscenico, la applica a un comportamento organizzativo per le aziende o a favore di un impatto sociale con il suo programma di formazione "Let's Improv to Improve- improvvisazione nella vita, Improvvisazione nel business "lavorando sul comportamento di gruppo, la comunicazione, la leadership etc. Al momento é sotto contratto con l’Universita LUISS Business School come docente formatrice e consulente. Co-fondatrice di "Improv Italian": un metodo per imparare l'italiano attraverso l'improvvisazione per bambini e adulti. In qualità di performer lavora con AZOT Improv e NYOM ad Istanbul, collabora con BKM Mutfak Comedy Club, con Ilka Luza in un duo femminile, con Assetto Teatro nel progetto SABIR (una compagnia mediterranea di Improvvisazione sociale) con Eser Taşkıran, con il suo Istanbul International A Cappella Choir, con il Teatro Harlekin in Germania ecc. Fa anche parte del consiglio direttivo di Pandora Improv Festival dove si occupa delle relazioni internazionali e delle questioni di genere e diversita. Ha organizzato il Milano Improv Festival. Al momento è rappresentante dell’Europa dell’est e consigliere del direttivo dell’International Theatresports Institute. Per molti anni é stata Presidente e Co-founder di QuindiQuando associazione culturale, e ora membro del consiglio direttivo del Circolo Roma Istanbul. Martina si occupa anche delle cause femminili in quanto CEO e co-fondatrice di Onar Istanbul, un'organizzazione che combatte la violenza di genere a favore dell’empowerment femminile, attualmente lavora anche con le scuole sull’ educazione emotiva, la comunicazione, l’inclusione, il bullismo e la violenza. È il direttore artistico del Festival Raise your Woice - Empower Women, Empower the World. Per BizzBize é Mentor per le giovani studentesse, sempre attraverso il suo metodo di Applied Improv. Inoltre ha il suo programma di coaching per l’empowerment femminile chiamato WonderFULL Women e lavora anche come coach per le competenze di comunicazione. Gira il mondo con il suo workshop #improvvocal dal 2012 per insegnare i segreti della voce e condividere l'incredibile arte dell'improvvisazione vocale che ha appreso dalla Voicestra di Bobby Mc Ferrin. Il segreto é stato quello di far sposare l’Impro vocale con l’Impro Teatrale per creare modi alternativi per utilizzare la voce e la musica nel nostro storytelling nei diversi formati di spettacoli di improvvisazione.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.martinapavone.com
0090 -507 1766141 (TR)
Facebook/ @martinapavoneofficial

ANNALISA ARIONE

Nasce nel 1979 ad Alba: ha un sacco di capelli e le guance invase da due enormi basette nere. Cresce, le basette migliorano e lei scopre di avere un super potere: la sua faccia, se qualcuno le rivolge la parola, ha la capacità di diventare rosso fuoco. Alle cene di Natale la poesia ai parenti la dice da sotto la sedia, la mamma capisce il problema e decide di vestirla solo con abiti zeppi di tulle, volant e pailettes atti a distrarre le folle dalla monocromia paonazza del suo incarnato.
Al liceo artistico scopre il teatro di ricerca: trova finalmente il luogo giusto per declamare poesie strisciando sotto una sedia e l’habitat ideale in cui provare ad essere se stessa e pure qualcun altro. Giocare al teatro le piace così tanto che si diploma presso l’Accademia Nazionale del Comico di Torino, si laurea al DAMS con una tesi su Stefano Benni, ottiene il Diploma Master Class c/o “Nouveau clown institute” di Jango Edwards e inizia a frequentare il mondo del cabaret esibendosi un po’ dappertutto: dalle grandi piazze al ristorante con cena a buffet nessuno ad ascoltarla. Ogni tanto incontra la televisione (Colorado Café, Buona Domenica, Central Station, Trebisonda, Xlove, CCN), ne è riconoscente e grata ma non scocca la scintilla, cosa che accade invece con l’improvvisazione teatrale ed il teatro ragazzi. Dal 2009 fa parte dell’associazione Quinta Tinta di Torino, prima come allieva, poi come attrice professionista e, ad oggi, anche come formatrice all’interno del percorso SNIT. Nel 2012 fonda insieme a Dario de Falco la Compagnia Arione de Falco che si occupa di teatro per l’infanzia e le nuove generazioni. Dal 2008 al 2011 è sceneggiatrice per ‘Camera Cafè’ e ‘Piloti’ e collaboratrice ai testi per alcuni programmi di Disney Channel. Ad oggi continua a diventare rossa di frequente ma se ne frega un po’ di più e ha pure trovato il coraggio di smettere di indossare i vestiti in macramé che le regala la mamma.
È una femminista felice e pensa che, per citare Chimamanda Ngozi Adichie "dovremmo essere tutti femministi".